UNA SCALA PER DUE

UNA SCALA PER DUE

Tra le scale mobili di Oriocenter, due giovani incrociano i loro sguardi quotidianamente recandosi al lavoro. Ammaliato dalla bella ragazza, ma incastrato dalla sua timidezza, il giovane innamorato non riesce a trovare il coraggio di approcciarsi, finché il destino non creerà per lui la situazione propizia: galeotta fu la collana!

Una storia a lieto fine o il preludio di qualche colpo di scena?

OGGETTO DI SCENA: SCALA

Cresce chi non smette di essere curioso, di chiedersi il perché di ogni cosa.
Chi non si accontenta di dire “si fa così” ma chi mette in discussione le motivazioni che hanno portato ad un comportamento.
Chi accoglie i cambiamenti come opportunità di miglioramento.
Lo sanno bene gli studenti del liceo Don Milani che hanno realizzato il cortometraggio “Una scala per due”, trasformando scale mobili, corridoi e vetrine di Oriocenter in veri set cinematografici.

Settima Arte è un format